Portogallo

Letteratura Portoghese

 


Guida del Portogallo

   


Introduzione

Statistiche varie sul Portogallo

Lisbona

 

Geografia-Economia-Clima-SocietÓ

 

Geografia del Portogallo

Il clima in Portogallo

Economia del Portogallo

Ordinamento dello stato portoghese

Mappa del Portogallo

Mappa amministrativa del Portogallo

Mappa ferroviaria del Portogallo

La sanitÓ in Portogallo

Raggiungere il Portogallo

Aeroporti Portoghesi

Storia-Cultura-Tradizioni-Turismo

 

Tradizioni del Portogallo

Storia del Portogallo

Storia della lingua Portoghese

L'Impero Portoghese

La Letteratura Portoghese

Gastronomia Portoghese

Il Fado

La Saudade

Natale in Portogallo

Capodanno in Portogallo

Carnevale in Portogallo

CittÓ e Luoghi del Portogallo

 

Almeida Albufeira Braga Braganza

Cascais Coimbra Estoril ╔vora

Estremoz GuimarÓes Lamego Leiria

Porto Faro Fatima Lagos

Sintra Sagres Setubal

Tavira Vila Višosa Viseu Vilamoura

 

Isole: Madeira  Azzorre

 

Lavoro-Alloggi-Affari

 

Hotel in Portogallo (1,2,3,4,5 Stelle)

Ostelli in Portogallo

Comprare casa in Portogallo

Lavorare in Portogallo

Fare affari in Portogallo

Costo della vita in Portogallo

Fiere Commerciali in Portogallo

 

Letteratura portogheseLa letteratura portoghese: storia e attori

Fin dai primi documenti, risalenti al XXII secolo, la letteratura portoghese si integra nei movimenti culturali europei con contributi originali e di risonanza internazionale: la lirica in particolare, che debutta con i cancioneiros medievali e annovera nomi come Com§es e Pessoa.

Anche nella storiografia si afferma una continuitÓ d'eccellenza, a partire dalle Cronache di Ferna§ Lopes. Altro aspetto notevole Ŕ che, nonostante fino al XVII secolo gli scrittori portoghesi scrivano in castigliano, la letteratura non ha sostanzialmente subito l'influenza di quella spagnola.

La tensione drammatica e l'attrazione simbolica alla base del teatro spagnolo del '500 sono assenti in Portogallo, dove peraltro il solo grande autore drammatico rimane Gil Vincente.

Il Portogallo non conosce la letteratura mistica, nÚ lo spirito "picaresco" proprio della narrativa spagnola, ma si esprime nella lirica, pervasa quasi sempre da un'atmosfera romantica e da un peculiare atteggiamento realista d'osservazione del mondo, senza speculazioni filosofiche al riguardo.